Google investe in energie rinnovabili in Asia

Di , scritto il 11 Aprile 2016

Google energie rinnovabiliL’obiettivo del colosso di Mountain View non è di poco conto: arrivare ad alimentare tutte le sue attività acquistando energie rinnovabili (solare, eolico, idroelettrico). Questo entro l’anno 2025, facendo passi graduali. Il più recente è stato la scelta di finanziare l’avvio delle attività del Center for Resource Solutions in Asia, partendo da Taiwan e Singapore – per le ragioni che ci accingiamo a spiegare. Il problema sta nel fatto che in quel continente non esistono certificazioni affidabili che garantiscano la provenienza dell’energia in maniera trasparente. Come dire, spesso l’elettricità generata da centrali nucleari e quella derivante dai pannelli solari sono mescolate. Per questo motivo è necessario preparare il terreno lavorando in primo luogo a un programma di certificazione (Renewable Energy Certificate) nel suddetto centro taiwanese, il CRS, che ha già all’attivo oltre vent’anni di esperienza nello sviluppo di questo tipo di programma di certificazioni. La speranza è che tutto questo interesse si trasformi in una crescita del settore delle rinnovabili, principalmente in Cina, uno dei paesi in assoluto meno interessati al discorso della produzione di energia a impatto zero.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009