Cosmetici: da oggi vietati tutti i test sugli animali

Di , scritto il 11 Marzo 2013

Oggi è una data storica: entra infatti in vigore la direttiva europea che sancisce lo stop alle sperimentazioni sugli animali per i cosmetici. Tutti i prodotti per la bellezza commercializzabili in Europa d’ora in poi dovranno essere cruelty-free: sono stati necessari più di vent’anni, tra iter legislativo e rinvii dell’entrata in vigore, ma ora la direttiva oggi è legge per tutti i paesi dell’UE. Si introduce così un bando totale di ogni sperimentazione su cavie – e non solo del cosmetico finale, ma anche dei singoli ingredienti, inclusi quelli elaborati al di fuori dell’Europa. Saponi, shampoo, balsami, creme, make-up: sono decine di migliaia i prodotti interessati dalla normativa. I test di sicurezza per evidenziare eventuali tossicità non dovranno più essere svolti su animali, ma soltanto in provetta.

In realtà, molte delle maggiori aziende di cosmetica nel frattempo si sono preparate, senza contare quelle che sono già nate con un approccio di questo tipo. Secondo l’associazione di categoria la direttiva porterà benefici a tutti, anche per l’industria. L’Ente Nazionale Protezione Animali ora auspica che il divieto sia esteso a tutti i settori della ricerca.

Da sottolineare anche il fatto che nella direttiva è presente anche l’obbligo, a partire dal mese di luglio, di etichette più chiare sulla presenza o meno nei cosmetici di nanosostanze, ovvero di componenti costituite da particelle più piccole di 100 micron, sulle quali rimangono dubbi di sicurezza.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009