Creare un bagno ecosostenibile: alcuni consigli utili

Di , scritto il 11 Febbraio 2021
bagno

Quando si parla di abitazioni ecosostenibili, difficilmente si pensa agli interventi che si possono implementare all’interno del bagno.

In realtà, è possibile effettuare delle scelte green anche per uno degli ambienti domestici che, per impostazione, impone scelte di arredo ben preciso, improntate principalmente alla funzionalità ed alla praticità. Ciò nonostante, è possibile allestire un bagno ecosostenibile, attraverso scelte votate alla riduzione dell’impatto ambientale; in questo articolo vediamo quali sono gli accorgimenti che possono contribuire a rendere più sostenibile il proprio bagno.

Come scegliere i mobili

Il primo fattore sul quale si può intervenire per rendere più green il proprio bagno sono i mobili. Per scegliere elementi di design ecosostenibili è consigliabile individuare le aziende che realizzano i propri prodotti implementando tecniche di produzione sostenibili, ossia orientate alla riduzione delle emissioni inquinanti ed alla limitazione dello spreco di materie prime. A tal proposito, è anche consigliabile optare, se possibile, per il made in Italy, ossia per aziende artigianali e locali; in tal modo, si potranno ridurre le emissioni inquinanti provocate dalle operazioni di trasporto dei prodotti.

Un altro stratagemma al quale ricorrere per allestire un bagno ecosostenibile è quello di scegliere mobili realizzati con materiali di recupero o riciclati; per gli arredi in legno, ad esempio, è consigliabile scegliere strutture composte da pannelli prodotti con legno completamente riciclato, pressato con resine a basso contenuto di formaldeide.

La cabina doccia

Nei bagni di dimensioni contenute, tendenzialmente la cabina doccia viene preferita alla vasca da bagno, in modo tale da ottimizzare lo spazio a disposizione e rendere l’intero ambiente più funzionale. In commercio non ci sono, almeno per ora, box e cabine ‘ecosostenibili’ nel senso più stretto del termine ma è comunque possibile scegliere prodotti dall’impatto ambientale minore rispetto ad altri, ovvero cabine e box che non richiedano l’impiego di prodotti chimici aggressivi per la pulizia delle superfici.

Le finiture

Anche le finiture possono contribuire a rendere più sostenibile il proprio bagno. A tale scopo è consigliabile impiegare un prodotto di nuova generazione denominato ecomalta. Si tratta di un collante professionale che viene impiegato per la posa delle piastrelle che rivestono i pavimenti e le pareti del bagno; rispetto alla malta comune è priva di calce, resine epossidiche e cemento e viene realizzata impiegando residui inerti provenienti al 40% da processi di riciclo certificato.

La scelta delle piastrelle è altrettanto importante per il tasso di sostenibilità del bagno; il materiale più comune con il quale vengono posati i rivestimenti è il gres porcellanato, particolarmente gettonato sia per le qualità meccaniche sia per la versatilità delle soluzioni estetiche. I prodotti più adatti ad un bagno ecosostenibile sono quelli contrassegnati dalla certificazione UNI EN ISO 14021:2016, che garantisce la presenza di una buona percentuale (fino al 40%) di materie prime riciclate nella realizzazione del prodotto.

Gli accessori e l’illuminazione

L’ultimo aspetto da tenere in considerazione per progettare e realizzare un bagno sostenibile è rappresentato dalla scelta degli accessori e dei dispositivi di illuminazione. Per quanto riguarda questi ultimi, è consigliabile optare per le luci a LED al posto di quelle a incandescenza o alogene, soprattutto per la durevolezza e l’efficienza energetica. Circa gli accessori, invece, è possibile propendere per oggetti e decorazioni ricavati da materiali di recupero; in commercio è possibile trovare una vasta gamma di accessori bagno come portabiancheria, appendini per asciugamani, portasapone e altro), in vendita presso negozi specializzati oppure online, da parte di portali specializzati come Inbagno.it.

I cataloghi digitali degli e-commerce di questo tipo consentono di controllare le specifiche tecniche di ogni prodotto, così da individuare in maniera sicura gli articoli che meglio rispondono ai parametri di ecosostenibilità necessari a creare un autentico bagno green.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009