Approfittare del bonus energia per installare un impianto fotovoltaico o solare termico

Di , scritto il 10 Gennaio 2013

Per privati e imprese sfruttare il bonus energia è un vero affare, oltre che un’opportunità per aiutare l’ambiente. Nella sua forma attuale, esso varrà fino al giugno 2013 per quanti sostengono spese finalizzate al risparmio energetico e dà diritto a uno sconto fiscale del 55%, ovvero a una detrazione sull’Irpef pari alla percentuale citata dell’importo pagato. Oltre che per nuove caldaie, coibentazioni e infissi a bassa trasmittanza termica, l’agevolazione vale per l’installazione di un impianto fotovoltaico oppure di un impianto solare termico, per i quali il valore massimo della detrazione è fissato in 60.000 euro da suddividere in 10 anni.

Un’adesione massiccia di cittadini, enti e aziende a questo sconto indubbiamente generoso potrebbe portare il nostro paese a una drastica riduzione dei consumi energetici (calcolabile in valori percentuali a due cifre), con miglioramento del trend della bilancia commerciale, senza contare i miliardi tonnellate di gas serra in meno che non sarebbero riversati in atmosfera annualmente. Da non dimenticare, l’impulso dato all’economia del Paese dalle piccole e grandi aziende che offrono il cosiddetto “fotovoltaico chiavi in mano” oppure altri servizi di riqualificazione energetica degli edifici.

Ricordiamo che, per usufruire della detrazione fiscale occorre adempiere alle normative con precisione: bisogna farsi rilasciare dal tecnico abilitato l’asseverazione o l’attestato di conformità – che vanno conservati. L’attestato di certificazione oppure la qualificazione energetica (così come la scheda informativa sugli interventi eseguiti) devono essere trasmesse all’ENEA per via telematica entro 90 giorni dalla fine dei lavori. L’invio si effettua collegandosi al sito www.acs.enea.it e seguendo i link riguardanti incentivi e relative procedure per la compilazione e la spedizione della documentazione. Infine, i pagamenti alla ditta che ha eseguito i lavori devono essere effettuati mediante bonifico, indicando chiaramente 1. la causale di versamento; 2. il codice fiscale del privato o dell’azienda che richiedono la detrazione; 3. la partita IVA o il codice fiscale di chi ha effettuato i lavori.


2 commenti su “Approfittare del bonus energia per installare un impianto fotovoltaico o solare termico”
  1. […] sportive dei figli (fino a 210 euro a ragazzo) * Spese per interventi di risparmio energetico (qui tutti i dettagli) * Spese per ristrutturazione edilizia (qui tutti i dettagli) * Spese sanitarie […]

  2. ANGELO ha detto:

    ENEL GREEN POWER
    IN QUESTO STESSO SITO SOLOECOLOGIA C’E’ UN FORUM CONSISTENTE RIGUARDO IL MODO DI OPERARE DI ENEL GREEN POWER E AZIENDE ASSOCIATE.
    QUESTO MESAGGIO SI PROPONE DI POTER SEGNALARE TALI COMPORTAMENTI IN MODO TALE CHE SI PRESTI ATTENZIONE PRIMA DI SOTTOSCRIVERE CONTRATTI CON QUESTE AZIENDE.
    SPERO SOLOECOLOGIA POSSA EVIDENZIARE QUESTO SCRITTO
    SALUTI


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009