Facciamo uscire meno acqua dai nostri rubinetti!

Di , scritto il 10 Gennaio 2011

Abbiamo già parlato più volte di come si può risparmiare acqua domestica. Oltre a preferire la doccia invece del bagno in vasca, occorre sorvegliare in modo speciale i rubinetti, con vari dispositivi:

* Applicando i frangigetto o riduttori di flusso – che costano qualche euro – si dimezza la fuoriuscita di acqua e si trattengono anche le impurità.

* Anche con gli aeratori a basso flusso si risparmia un’incredibile quantità di acqua e di energia per riscaldarla. Pensate che, se il flusso normale dell’acqua dai rubinetti è di 12-20 litri al minuto, installando gli aeratori si può ridurlo della metà, ma con l’impressione che ne esca anche di più, perché il flusso viene gonfiato dall’aria mescolata. Per una famiglia di 4 persone, il risparmio può superare i 1000 litri di acqua al mese. Se 100.000 famiglia installassero gli aeratori, si otterrebbe un risparmio annuale di 12 miliardi di litri d’acqua, sufficienti a dissetare molte città!

Quando si apre l’acqua calda si spreca sia acqua che energia (sotto forma di gas oppure di elettricità) ogni volta che si lascia scorrere l’acqua aspettando che arrivi quella calda. Perciò gli scaldabagno non dovrebbero essere sistemati a più di tre metri dai rubinetti. Un altro utile accorgimento è quello di isolare i tubi dell’impianto idraulico in modo che l’acqua sia riscaldata più in fretta. Oppure, semplicemente, quando si lascia scorrere l’acqua in attesa di quella calda, si può raccoglierla in una bacinella e utilizzarla per lo sciacquone del water o per il bucato.

Un’ultima parola per l’acqua ‘pubblica’: se nel comune in cui risiedete vi sono delle fontanelle nei parchi e nei giardini, sollecitate l’amministrazione affinché le munisca di rubinetti antispreco (quelli che si chiudono automaticamente).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009