Lanci di palloncini e inquinamento da plastica – quali articoli alternativi usare?

Di , scritto il 09 Maggio 2018

Uno dei modi più classici per promuovere, festeggiare o commemorare un evento o una persona è rilasciare dei palloncini nell’aria. Un’azione molto suggestiva, indubbiamente. Però bisogna pensare che dopo l’ascesa prima o poi i palloncini scoppieranno e torneranno sul suolo sotto forma di rifiuti plastici producendo un grosso danno per l’ambiente e per la vita animale, soprattutto per gli uccelli e gli animali marini. In varie zone dell’Australia sono già stati vietati per legge, al pari delle cannucce per bibite.

Che male fanno i palloncini?
Non è difficile immaginarlo: i balloons hanno effetti simili ai sacchetti di plastica, tant’è vero che nello stomaco di molti animali morti sono stati trovati dei resti di palloncini. I frammenti colorati vengono spesso scambiati per cibo e inghiottiti, causando lesioni e morte. Anche la corda attaccata al palloncino può essere pericolosa in quanto può strangolare o intrappolare gli animali. Non sono rari i casi di uccelli trovati impigliati nei fili di palloncini che li hanno resi incapaci di volare o cercare cibo.

I palloncini di lattice sono meno dannosi?
Le affermazioni secondo cui i palloncini in lattice sono biodegradabili e quindi innocui sono fuorvianti: infatti, pur essendo vero che il lattice naturale può essere biodegradabile, la necessaria aggiunta di sostanze chimiche e coloranti nella fabbricazione può render quel tipo di palloncini persistenti per molti mesi nell’ambiente.

Quali alternative ecocompatibili per i festeggiamenti e le commemorazioni?
Vi forniamo alcune idee non dannose per l’ambiente:
* Regalare semi o piantine come ricordo di una giornata o qualcosa di memorabile: contribuirà a favorire la biodiversità, fornendo riparo, cibo e aria pulita alla fauna della zona – oltre che un ricordo più permanente nel tempo.

* Banner, striscioni, beachflag, cavalletti pubblicitari: sono un’opzione per le aziende che cercano articoli con finalità promozionale riutilizzabili svariate volte.

* Bandierine e festoni di carta: possono essere molto accattivanti e costituiscono anche un ottimo modo per staccare o evidenziare una zona.

* Candele e lumini realizzati con materiali ecocompatibili, ovvero atossiche e biodegradabili.

* Macchine per bolle di sapone prodotte con detergenti innocui e acqua: sono suggestive, ma scompaiono al primo impatto, senza lasciare nulla dietro.

Se avete altre idee da suggerire, lo spazio commenti qui sotto è a vostra disposizione!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009