Superbonus 110% per interventi di riqualificazione energetica: finalmente Legge dello Stato

Di , scritto il 07 Settembre 2020

Nel DL Rilancio finalmente è operativo anche il Superbonus 110%!

Superbonus 110%

A distanza di quasi 2 mesi dalla stesura del cosiddetto DL Rilancio (conosciuto anche come “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonche’ di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”), abbiamo finalmente la notizia che in molti aspettavano, ossia la sua conversione in Legge dello Stato, avvenuta lo scorso 17 Luglio (con inserimento in Gazzetta Ufficiale il 18 Luglio),  grazie al parere favorevole del Senato con 159 voti favorevoli, 121 contrari e nessun astenuto.

Tra le misure previste nel cosiddetto DL Rilancio, quella che interessava particolarmente è l’introduzione del cosiddetto Superbonus 110%, che affianca (e non sostituisce) importanti detrazioni fiscali previste per la riqualificazione energetica e sismica di buona parte del patrimonio immobiliare italiano (i cosiddetti Ecobonus e Sismabonus).

Possiamo dire che il Superbonus affianca e non sostituisce, soprattutto per la natura dell’importo di detrazione, pari al 110%, che è possibile ottenere solo alla presenza di determinate condizioni attuative, e con lavori realizzati entro un range temporale ben definito (al momento si considerano gli interventi realizzati tra il 1 Luglio 2020 ed il 31 Dicembre del 2021, con la possibilità di un’ulteriore proroga temporale).

Superbonus 110%

La detrazione al 110% è resa possibile attraverso una detrazione sulle imposte che viene spalmata in un periodo temporale di 5 anni, e non più di 10, come accade per gli attuali Ecobonus e Sismabonus; per fare un semplice esempio, qualora la somma complessiva dell’intervento fosse pari a 70.000 euro, si potrebbe ricevere un rimborso da parte dello Stato, sotto forma di detrazioni fiscali, pari a 77.000 euro in cinque quote annuali di pari importo (quindi fino al 2024 compreso). Qualora lo si volesse, è possibile evitare di attendere questo lasso di tempo usufruendo della cessione del credito d’imposta verso le ditte che realizzano i lavori di riquaficazione o verso istituti bancari o richiedendo lo sconto in fattura alla ditta esecutrice dei lavori.

Considerando che il Senato ha espresso parere favorevole senza effettuare alcun tipo di modifica, rientrano all’interno del Superbonus una serie di aspetti già in ampia parte svelati e che andiamo ad enunciare.

Superbonus 110% opportunità o bluff? Attenzione alle sorprese!

Il Superbonus 110% rappresenta sicuramente un ottima opportunità di eseguire gratis lavori che altrimenti costerebbero tanti soldi!

Le insidie però spesso si nascondono dietro ai mille “cavilli” di cui questa legge poco chiara e troppo articolata nasconde!

Infatti per essere certi di aver diritto al bonus è necessario affidarsi a tecnici competenti che si prendono la responsabilità del progetto energetico in oggetto. I tecnici peraltro rischiano molto in termini economici se in fase di controllo dovessero firmare un progetto non rispondente a quanto definito dalla normativa.

Si prevedono due scenari inquietanti: tantissime pratiche di superbonus bocciate per inadempienze tecniche e tantissime pratiche in mano agli avvocati per vizi di forma o tecnico applicative!

Un consiglio su tutti per chiunque: non affidatevi a tecnici improvvisati o al primo venuto!

Non fatevi prendere la mano di avere lavori gratis senza nessuna spesa: babbo natale arriva il 25 dicembre!

Un opera di riqualificazione energetica prevede dei costi tecnici di studio della fattibilità che vanno comunque elargiti e non pensate che le banche che acquisiscono il credito lo facciano gratis! Niente di più sbagliato! Le banche si prendono in media il 15-20% in tutto questo gioco assurdo e senza alcuna logica economica.

Fare una coibentazione a cappotto è sicuramente una scelta intelligente e redditizia e sicuramente rientrerete nei calcoli di trasmittanza previsti dalla legge.

Possiamo fare un cappotto termico ad un edificio provvisto di una cortina esterna in mattoni faccia vista? Direi proprio di no a meno che a presentare un progetto del genere non sia un tecnico sprovveduto e senza alcuna competenza su materiali, bellezza e rispetto dei minimi requisiti estetici!

Superbonus 110%

In questi casi non sarebbe meglio pensare di coibentare la casa con sistemi più economici che farebbero risparmiare lo stato, e manterrebbero inalterate le caratteristiche estetiche delle nostre facciate in cortina faccia vista?

L’opportunità deriva dalla coibentazione termica delle pareti interne di casa, (utile per minimizzare i fenomeni di dispersione termica che generano un abbassamento del livello di benessere termoigrometrico riscontrabile nell’abitazione).

Un sistema di coibentazione per insufflaggio anche se non dovesse rientrare nel superbonus 110% perché abbiamo a disposizione spazi di riempimento definiti (non possiamo certo progettarli a tavolino come per un cappotto termico) ci consente di spendere poco, fare lavori su cortina, farlo in tempi brevi e risparmiare tantissimo.

Rimangono le detrazioni 50 e 65% per questo tipo di intervento.

  • 100 mq di facciata con cappotto termico ha un costo di circa 7-8000 euro totalmente pagati dallo stato (speriamo!)
  • 100 mq di facciata con insufflaggio ha un costo di circa 2000 euro pagati al 50% dallo stato.

Facendo i conti della Signora Maria:

  • 100 mq di facciata con cappotto costano allo stato 8000 euro + un 20% da regalare alle banche pari a euro 9600 euro.
  • 100 mq di facciata con insufflaggio costano allo stato 1000 euro di detrazione fiscale da risarcire al committente.

E’ giustificabile secondo voi una differenza di 8600 euro di costo per 100 mq di casa???? Non ci vuole una laurea in scienze matematiche e nemmeno in economia e commercio per fare questi conti che la Signora Maria sa fare benissimo da sola!

1 commento su “Superbonus 110% per interventi di riqualificazione energetica: finalmente Legge dello Stato”
  1. Stefano ha detto:

    Articolo molto interessante.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009