Parigi raddoppierà le piste ciclabili entro il 2020

Di , scritto il 07 Luglio 2016

Piste ciclabili ParigiLa città di Parigi ha pianificato lo scorso anno un investimento da oltre 150 milioni di euro per portare da 700 a 1400 chilometri l’estensione totale delle piste ciclabili della metropoli, che passeranno ad avere due corsie, come vere e proprie autostrade. L’obiettivo ambizioso del progetto REVE (che suona come la parola “sogno”, ma è l’acronimo di Réseau Express Vélo, ovvero “rete veloce per biciclette)) è di riuscire triplicare entro il 2020 l’utilizzo della due ruote per gli spostamenti in città, portandolo dal 5 al 15 per cento.

Oltre alla costruzione delle piste ciclabili, il denaro andrà anche a finanziare il programma “Parigi a 30 chilometri all’ora” (di limitazione della velocità sulle strade della capitale), la costruzione di oltre 10.000 installazioni per il parcheggio della bicicletta, gli incentivi per l’acquisto di bici elettriche, ciclomotori, scooter, biciclette da carico e più in generale la pianificazione di parcheggi di interscambio tra due ruote e servizi di trasporto pubblico. Alla conclusione dei lavori Parigi sarà munita di una rete ciclabile protetta, continua, omogenea e a doppio senso, che andrà dal Boix de Vincennes a Boulogne.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009