Vivere con meno plastica: 13 consigli utili

Di , scritto il 07 Febbraio 2018

La plastica rende la nostra vita più semplice, su questo non c’è dubbio. Ma è altrettanto vero che sta soffocando il pianeta. Bandire i materiali plastici completamente dalla vita quotidiana è quasi impossibile, ma in molti casi esistono dei modi ragionevoli e sensati per limitare l’impiego di plastica. I consigli che vi diamo qui sotto non sono grosse novità, ma forse a qualcuno di essi non avevate ancora pensato.

1. Preferire le saponette al sapone liquido. Ne abbiamo parlato qui, sottolineando come la scelta migliore in assoluto sia quella del sapone al taglio, completamente privo di imballaggio.
2. Scegliere uno spazzolino da denti biodegradabile, ad esempio quelli in bambù, che ormai si trovano anche in alcuni supermercati. Anche il filo interdentale esiste in una versione totalmente priva di plastica costituita da filo di seta ricoperto da cera d’api.
3. Bere acqua del rubinetto invece che acqua confezionata in bottiglie di plastica. Non è soltanto un vantaggio per l’ambiente e il portafoglio, ma anche per la salute, perché le bottiglie di PET spesso contengono sostanze nocive. Se l’acqua del vostro rubinetto è davvero imbevibile, allora optate per quella conservata in bottiglie di vetro – possibilmente con vuoto a rendere.
4. Radersi con i rasoi tradizionali invece che con quelli usa-e-getta: bisognerà cambiare la lametta piuttosto di frequente, ma si eviterà di produrre grandi quantità di rifiuti in plastica.
5. Riporre gli avanzi di cibo in vasi di vetro a chiusura ermetica invece di impiegare pellicola per alimenti, sacchetti di plastica o contenitori in plastica.
6. Acquistare latte, yogurt e succhi di frutta conservati sotto vetro invece che in contenitori di plastica o tetrapak.
7. Comprare frutta e verdura sciolte (riponendole in bio-sacchetti o buste di carta) invece che preimballate in vaschetta e coperte con cellophane.
8. Eliminare le cannucce per le bibite – insegnando ai bambini che, per quanto belle, se ne può fare a meno.
9. Acquistare detersivi sfusi e alla spina.
10. Portare i propri contenitori per il cibo al ristorante o al fast-food quando si richiede la doggy-bag.
11. Eliminare bicchieri, posate e piatti monouso.
12. Lavare con cura e riportare i contenitori al mercato o al fruttivendolo di fiducia, se è disposto a riutilizzarli per voi o per sé stesso.
13. Usare i pannolini lavabili in stoffa invece di quelli usa-e-getta.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009