Lavatrici a risparmio energetico: come fare la scelta giusta

Di , scritto il 04 Settembre 2019
lavatrici

Nell’ottica del risparmio energetico è importante scegliere gli elettrodomestici giusti per la nostra casa. Non si tratta solo dei prodotti per la cucina, ma anche la lavatrice, ad esempio, deve essere scelta con molta attenzione. Se abbiamo intenzione di acquistare una nuova lavatrice, non procediamo a caso nella scelta, ma teniamo in considerazione la possibilità di comprarne una con un consumo energetico ridotto. Faremo del bene all’ambiente e allo stesso tempo una scelta consapevole ci permetterà di risparmiare anche dal punto di vista economico, perché le nuove possibilità offerte dagli elettrodomestici di ultima generazione sono davvero convenienti per il risparmio in bolletta.

La classe di efficienza energetica delle lavatrici

Nella scelta delle lavatrici a risparmio energetico teniamo in considerazione innanzitutto la specifica classe di efficienza energetica dell’elettrodomestico. Attraverso questa scala di valori, possiamo facilmente comprendere quanto sia elevato l’impatto energetico del prodotto. È ovviamente un valore indicativo, che però può farci avere un’idea di quanto consuma la lavatrice o un altro strumento per la casa.

Le etichette energetiche sono presenti sugli elettrodomestici stessi e, per essere facilmente riconoscibili, presentano una scala di valori con colori differenti, che vanno dal verde della fascia A+++ al rosso della classe D. Naturalmente la classe D è quella che indica un consumo di energia maggiore, mentre la classe A+++ indica un impatto minore dal punto di vista dell’energia consumata dall’elettrodomestico.

È opportuno scegliere l’elettrodomestico considerando anche il consumo annuo in kwh, un’indicazione che è presente anche nell’etichetta del prodotto che intendiamo acquistare. È importante quindi fare una scelta consapevole e che possa incidere il meno possibile sull’ambiente.

Le lavatrici ecologiche smart

Un altro consiglio che possiamo dare consiste nella scelta di una lavatrice completamente smart. Si tratta delle lavatrici di ultima generazione, che possiedono degli strumenti di comando elettronici e personalizzabili.

Con una lavatrice smart sarà possibile ad esempio impostare un orario per fare in modo che l’elettrodomestico si attivi da solo. È un’opzione utile se ad esempio non siamo in casa in un certo momento della giornata e vogliamo sfruttare le tariffe maggiormente convenienti proposte dalla compagnia elettrica in un determinato orario o in un giorno specifico della settimana.

A volte infatti le compagnie elettriche forniscono dei servizi meno costosi, per quanto riguarda il prezzo dell’energia, di notte o durante il fine settimana.

Il riciclo dell’acqua dell’ultimo risciacquo e il doppio ingresso

Potrebbe essere importante scegliere una lavatrice a risparmio energetico che consenta di riciclare l’acqua dell’ultimo risciacquo. Di cosa si tratta nello specifico? Alcune macchine di questo tipo, che hanno la caratteristica di essere pienamente ecologiche, consentono di utilizzare un apposito serbatoio per trattenere l’acqua che viene impiegata nell’ultimo risciacquo di un ciclo di lavaggio.

Si tratta di acqua sostanzialmente pulita, che può essere impiegata nel lavaggio successivo. Un modo ottimo per risparmiare tanta acqua. È stato calcolato che nel corso di un anno si potrebbero risparmiare in questo modo anche 2.000 litri di acqua. Un risparmio sicuramente notevole.

Un’altra soluzione spesso adottata è quella del doppio ingresso dell’acqua, che consente l’arrivo nella lavatrice anche dell’acqua calda, limitando l’attività della resistenza per il riscaldamento dell’acqua e quindi consumando una quantità minore di elettricità.

Le aziende di produzione di elettrodomestici mettono a disposizione degli utenti numerose possibilità per favorire il risparmio di energia e per garantire anche un certo risparmio economico. Non bisogna farsi scoraggiare quindi dai prezzi delle lavatrici ecologiche, che a volte potrebbero risultare leggermente più alti rispetto a quelli dei modelli tradizionali.

Il risparmio è garantito nel tempo e in questo caso è opportuno guardare ai vantaggi che si possono ottenere nel corso degli anni di utilizzo della macchina. Un’opportunità da non sottovalutare.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009