Etica e sostenibilità nelle creazioni di Ecodesign Eureka

Di , scritto il 04 Gennaio 2013

Sostenibilità, sviluppo del pensiero creativo, lavoro artigianale, design etico. Attorno a questi fattori è nato ecodesigneureka, progetto di recupero creativo ideato da Eleonora Pimponi e Francesco Medori.

Lo scopo principale delle attività nel laboratorio è quello di effettuare delle vere e proprie operazioni artistiche, che mirano a concedere una seconda possibilità agli oggetti dismessi. Da questo principio prende avvio un piccolo mondo, all’interno del quale, vecchi oggetti, aventi qualità e funzionalità compromesse, subiscono un’autentica rigenerazione.

Quella di riscoprire le proprietà dei materiali ecocompatibili, di recupero o a impatto zero e legarla alla bellezza del “fatto a mano” è la caratteristica di ogni singola creazione. Ogni oggetto di eco-design è il frutto di un’analisi attenta, condotta sulle nuove possibilità funzionali e su una nuova vita estetica di ciò che banalmente viene definito scarto.

Si tratta di pezzi unici e sul sito internet di ecodesigneureka.it è possibile trovare una grande varietà di complementi, che spaziano dall’arredamento all’illuminazione, perché altra particolarità è quella di rendere l’oggetto di design, non prerogativa per pochi, ma democratico ed etico.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009