Risparmio energetico: possibile se scegli la stufa giusta!

Di , scritto il 03 Luglio 2012

Cosa cercano i consumatori oggi? In linea generale, per qualunque settore, un prodotto che sia economico, senza rinunciare alla qualità e, soprattutto, amico dell’ambiente. Un’esigenza che inizia d’estate, con la scelta di un buon condizionatore, e prosegue d’inverno quando tocca preoccuparsi del riscaldamento.

Fortunatamente è ormai facile coniugare estetica, funzionalità e risparmio energetico: basta affidarsi ad una ditta specializzata, che utilizzi tecniche e materiali innovativi per salvaguardare l’ambiente e realizzare prodotti eccellenti, dal design inconfondibile. La ditta di Lauro Defrancesco, ad esempio, propone da diversi anni stufe e camini su misura, progettati secondo i desideri del cliente, con competenza e professionalità.

Qualunque sia l’ambiente di destinazione, c’è una soluzione per tutti: la struttura può essere realizzata con diverse tipologie di materiale (in muratura, pietra o ceramica) con linee tradizionali o moderne.  Stesso discorso per le chiusure dei camini, per cui si possono individuare i vetri più appropriati (temperati, a tunnel, con apertura a ghigliottina…): il vantaggio è di sfruttare al massimo il calore, evitando la fuoriuscita di pericolose scintille e, in particolare, riducendo il consumo di legna.

Se desideri approfondire, puoi trovare info e prezzi per la una stufa su misura visitando le pagine del sito web www.laurodefrancesco.it: scoprirai che la ditta si occupa anche di restauro di stufe antiche, provenienti dall’Italia e dal resto d’Europa, riportate al loro originale splendore e poi esposte nello show-room dell’azienda, che si trova a Castello di Fiemme.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009