Condizionatori: come limitare al massimo il dispendio energetico

Di , scritto il 01 Luglio 2013

vari tipi di condizionatoriA dirla tutta, chi ha veramente a cuore l’ambiente dovrebbe evitare l’uso dei condizionatori, strumenti altamente energivori e che peggiorano la condizione delle isole di calore. Qui qualche idea per come sopravvivere alla calura estiva senza usare il climatizzatore.

Per gli irriducibili oppure per le giornate in cui l’afa mette davvero a repentaglio la salute, ecco qualche consiglio sintetico per limitarne l’utilizzo e ridurre il consumo di elettricità:

* preferire i climatizzatori di classe A;
* preferire i condizionatori di tipo “inverter”, capaci di adeguare la potenza dell’apparecchio all’effettiva necessità e di ridurre i cicli accensione-spegnimento;
* scegliere un impianto di climatizzazione correttamente dimensionato: se le sue dimensioni sono eccessive, infatti, le continue accensioni e gli spegnimenti del compressore fanno sprecare molta energia elettrica;
* posizionare l’unità esterna del climatizzatore il più possibile lontano dall’esposizione solare;
* impostare una temperatura tra i 25 e i 27 °C e in ogni caso non superare mai i 6 °C di differenza rispetto all’esterno;
* prendere in considerazione l’idea di usare soltanto la funzione “deumidificatore” dell’apparecchio, per abbassare il tasso di umidità degli ambienti e percepire una temperatura più bassa senza ricorrere alla funzione “frigorifero”;
* pulire sempre bene i filtri dell’unità interna per ottenere la massima efficienza – e sostituirli se risultano deteriorati;
* non posizionare alcun oggetto davanti al condizionatore (le barriere ostacolano la distribuzione dell’aria e inducono a un maggiore consumo di energia);
* chiudere bene porte e finestre (ovviamente, sono migliori quelle munite di doppi vetri;
* non avvicinare elettrodomestici, lampade e altri device come i computer al condizionatore, che falsano la rilevazione del termostato e fanno lavorare il climatizzatore ancora di più del dovuto.


2 commenti su “Condizionatori: come limitare al massimo il dispendio energetico”
  1. […] Se ha casa avete un condizionatore tradizionale, consigliamo la lettura del nostro articolo su come limitare al massimo il dispendio energetico del condizionatore. Per tagliare la bolletta, d’altronde, ricordiamo che è necessario attivare una tariffa […]

  2. Michele ha detto:

    Salve sono anni che utilizzo un antiquato condizionatore a unità esterna che oltre essere ingombrante e antiestetico consuma anche moltissimo, vorrei sostituirlo con uno di questi climatizzatori di classe A dotati di sistema inverter sapreste consigliarmene uno funzionale ed economico??? grazie mille !


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009