Le migliori soluzioni per ridurre la bolletta dell’energia elettrica in inverno

Di , scritto il 27 Dicembre 2016

L’inverno è ormai iniziato da diversi giorni e con le giornate di freddo sempre più intenso i consumi di energia elettrica tendono ad aumentare. Per ridurre la bolletta in inverno e nei mesi successivi è fondamentale tenere presente alcuni piccoli accorgimenti.

Come prima cosa, come ci mostra il comparatore di SosTariffe.it per offerte energia elettrica, è possibile ridurre la bolletta della luce attivando una nuova offerta più vantaggiosa che preveda un costo più basso per la componente energia elettrica. Ad esempio, chi non è molto in casa durante i giorni feriali può valutare l’attivazione di una tariffa che presenti un costo dell’energia differente a seconda della fascia oraria.

E’ il caso di offerte come E-Light Bioraria di Enel Energia che suddivide la settimana in due fasce. La Fascia Blu, valida sabato, domenica, nei giorni festivi e tutti i giorni dalle 19 alle 8, presenta un costo dell’energia elettrica di 0,02 €/kWh mentre la Fascia Arancione, valida dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19, presenta un costo di 0,077 €/kWh. Una soluzione ancora più particolare è rappresentata dalla tariffa trioraria di Illumia Smart Web. Con questa tariffa, il prezzo dell’energia elettrica varia secondo tre fasce orarie passando da 0,02 €/kWh, domenica e festivi, a 0,08 €/kWh, dalle 8 alle 9 nei giorni feriali.

Per chi, invece, ha un consumo di energia elettrica omogeneo durante tutto l’arco della settimana, la soluzione migliore per ridurre la spesa della bolletta della luce è rappresentata da una tariffa monoraria dove il costo della componente energia è fisso per tutta la settimana. Ad esempio, scegliendo Next Energy di Sorgenia, il costo dell’energia elettrica sarà pari a 0,06396 €/kWh, a prescindere dall’orario di utilizzo. Le soluzioni monorarie sono molto comode e consentono di utilizzare l’energia elettrica, in particolare gli elettrodomestici che causano il maggior consumo, in qualsiasi orario.

A tal proposito, per ridurre il consumo di energia elettrica è sempre consigliabile utilizzare dispositivi efficienti. Dalle lampadine ai già citati elettrodomestici, tutte le fonti di consumo di energia elettrica devono puntare sull’efficienza al fine di contenere le spese generali legate alla bolletta della luce. Inoltre è consigliabile controllare periodicamente i dispositivi che si utilizzano a casa ed eventualmente valutarne la possibilità di sostituzione con nuovi dispositivi più efficienti dal punto di vista energico.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009