Casette da giardino in legno: per il rispetto della natura e del territorio

Di , scritto il 17 Luglio 2017

Nella scelta una casetta da giardino (da usare come ripostiglio per attrezzi per il giardinaggio, materiale e magari anche biciclette o moto) chi ha a cuore l’ambiente dovrebbe sicuramente optare per una costruzione completamente in legno, con pareti a incastro.

Le casette in legno sono infatti in assoluto le più ecosostenibili, in quanto il legname (solitamente l’abete) è un materiale naturale 100% biodegradabile, lavorabile in tempi brevi e con minimo dispendio energetico – a differenza di quanto avviene per la produzione di casette prefabbricate in PVC, in resina o in metallo. E questo è soprattutto vero se i tronchi impiegati nella costruzione provengono da sistemi forestali verificati come quello indicato dall’acronimo PEFC, nel quale il numero di piante abbattute per ricavarne legname è pari al numero di quelle nuovamente piantumate.

Oltre a questo, è innegabile che una casetta di legno sia infinitamente più piacevole dal punto di vista estetico, non soltanto singolarmente, ma anche nel contesto di un paesaggio verdeggiante di campagna o di montagna, in cui si inserisce alla perfezione. Poiché il legno garantisce un eccellente isolamento termico e acustico e contiene moltissimo il passaggio di umidità, all’occorrenza la casetta in legno può anche diventare un laboratorio, una micro-officina, un luogo per il relax estivo, oppure una casetta dove i bambini possono divertirsi.

Come in ogni settore, anche in questo caso, la scelta di un prodotto di qualità ripaga sempre nel tempo: per questo conviene optare per casette in legno impregnato e con successivo trattamento supplementare di verniciatura a immersione totale. Importante anche la presenza di fori di ventilazione su due pareti fronteggianti, così come la scelta di porte e infissi a tenuta perfetta. Anche la tipologia di pavimentazione non è da trascurare: idealmente dovrebbe essere fissata su un telaio di legno di uno spessore sufficiente a tenere le perline rialzate rispetto al terreno. Qualche optional come balconcino o fioriere alle finestre non faranno che aumentare la gradevolezza dell’insieme per una costruzione davvero bella e funzionale.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009