Lampadine a LED di Eni: vantaggi e modalità di smaltimento

Di , scritto il 17 Marzo 2016

ENI LedXCasaGrazie all’elevata efficienza energetica e alla loro sostenibilità, le lampadine a led diventeranno la soluzione energetica del futuro.

Le lampadine a led Eni rappresentano una delle tante soluzioni offerte dalla compagnia pensate appositamente per contenere i costi delle utenze domestiche e tutelare l’ambiente e le sue risorse. Infatti, proprio per garantire questi servizi tutte le offerte Eni luce e gas non solo offrono condizioni e prezzi vantaggiosi, ma consentono ai clienti interessati di arricchire la propria tariffa con soluzioni energetiche a basso impatto ambientale.

Lampadine a led Eni per i clienti più attenti ai consumi energetici
Per quanto riguarda le offerte luce, Eni propone ai suoi clienti l’offerta LEDXCASA che, oltre ad un prezzo per l’energia particolarmente conveniente, prevede anche la consegna di un kit di lampadine a led. Scegliendo questa tariffa non solo si avrà la certezza di mantenere il prezzo della luce0,069 €/kWh –  bloccato per i primi 2 anni, ma si avrà anche la possibilità di ricevere un kit di quattro lampadine a led di classe energetica A+ per illuminare la propria abitazione.

Il kit di lampadine a led Eni è composto da due lampadine a led da 9 watt equivalenti a 60 Watt e altre due lampadine da 13.5 watt in grado di produrre energia come una lampadina da 100 watt. Scegliendo quest’offerta – LEDXCASA – si avrà la possibilità di risparmiare fino all’85% dei costi previsti dall’uso di lampadine tradizionali ad incandescenza.

Oltre ai risparmio sui consumi, le lampadine a led Eni garantiscono una durata superiore ai 15 anni. Inoltre si accendono istantaneamente e l’assenza di mercurio garantisce un ridotto impatto ambientale. Tutti coloro che decideranno di attivare quest’offerta, avranno inoltre la possibilità di monitorare i consumi dal proprio smartphone, scaricando l’app MyEni e ricevere la bolletta direttamente nella pagina personale del sito della compagnia.

Lampadine a led: perché conviene sceglierle?
Come già detto, le lampadine a led rappresentano una valida soluzione per contenere i consumi delle utenza elettriche e ridurre l’impatto ambientale. Il primo vantaggio delle lampadine e led è senza dubbio l’elevata durata ed efficienza energetica, infatti con una lampada a LED di 16 Watt si può risparmiare circa 25 euro l’anno e avere una illuminazione continua per circa di 50 mila ore rispetto alle 6 mila ore di una lampada fluorescente. Inoltre non inquinano e non contengono sostanze nocive come il mercurio, presente invece nelle normali lampade fluorescenti compatte.

Come smaltire le lampadine a led?
Una volta esaurite, le lampadine a led vanno smaltite seguendo le stesse procedure per i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Quindi non dovranno essere smaltite nel vetro o tanto meno nella raccolta indifferenziata. Bisognerà riconsegnarle nei punti di vendita oppure gettarle nei centri di raccolta previsti per questo tipo di rifiuti.

Come spesso accade per le altre soluzioni a basso impatto ambientale, anche la lampadine a led richiedono una spesa iniziale leggermente superiore a quella prevista dalle altre tipologie di lampadine. Tuttavia, si tratta di un vero e proprio investimento che verrà ammortizzato nel corso del tempo grazie al progressivo risparmio dei costi previsti per le utenze domestiche.

Grazie all’efficienza energetica, alla sostenibilità e alla sicurezza, si prevede che entro il 2020 le lampadine e led rappresenteranno la soluzione per l’illuminazione



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009