Kauai: un esempio di sostenibilità energetica al 100% nelle Hawaii

Di , scritto il 10 Ottobre 2017

Se volete vedere quanto è bella l’isola di Kauai, la più estesa delle Hawaii, cliccate qui. Nella foto qui accanto sono invece raffigurati gli impianti per la produzione di energia solare di Tesla Energy che rendono l’isola del tutto autonoma sotto il profilo energetico. Grazie a un progetto ambizioso sostenuto da KIUC (Kauaʻi Island Utility Cooperative) sono infatti stati installati quasi 55.000 panelli fotovoltaici e 272 batterie Powerpack per l’accumulo. In precedenza l’isola delle Hawaii era costretta a importare dalla terraferma ben 6 milioni di litri di gasolio l’anno per l’alimentazione dei generatori di corrente.

I Powerpack Tesla hanno una capacità totale di accumulo di ben 52 MWh, a cui si aggiungono 13 MW di nuovi pannelli solari forniti da SolarCity (anch’essa società del gruppo Tesla). Le batterie contenute dentro i Powerpack sono il nuovo modello 2170 prodotte nella Gigafactory costruita da Tesla in Nevada ed entrata recentemente in produzione, e sono le stesse all’interno dei moduli Powerwall destinati al mercato casalingo. All’interno dei Powerpack troviamo anche degli inverter di ultima generazione che vantano una efficienza pari al 99,9%.

Interessante il tipo di accordo siglato tra KIUC e Tesla: la utility hawaiana non ha acquistato l’impianto (Tesla lo ha installato a sue spese), però si è impegnata ad acquistare l’energia prodotta per i prossimi 20 anni. Oltre a una grande efficienza e sostenibilità ambientale, i cittadini possono ora acquistare energia a circa un terzo del prezzo precedente.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009