Progetto IONITY, una rete di colonnine di ricarica per veicoli elettrici in Europa

Di , scritto il 09 Novembre 2017

IONITY è un vero e proprio piano di battaglia per il futuro della mobilità elettrica nel Vecchio Continente. Una rete di ricarica rapida per le auto elettriche che nasce per iniziativa di alcuni dei più grandi produttori automobilistici europei: BMW, Daimler, Ford e il Gruppo Volkswagen (che include Audi e Porsche). Entro il 2020 la joint-venture installerà e gestirà un High-Power-Charging Network costituito da 400 stazioni di ricarica elettrica lungo le principali arterie stradali dalla Norvegia all’Austria – le prime 20 entro la fine di quest’anno.

La rete IONITY permette alle aziende di fornire ai clienti una veloce ricarica, con la possibilità di pagamento digitale, per facilitare i viaggi su lunghe distanze. Infatti, un veicolo elettrico può richiedere anche diverse ore per fare il “pieno” della batteria con una ricarica domestica privata, le cui potenze vanno dai 3,7 kW ai 22 kW. Le stazioni di rete Ionity, invece, offrono una capacità di 350 kW per punto di ricarica.

Il nuovo network utilizzerà per la presa lo standard CCS (Combined Charging System), costituita da un unico connettore sull’auto che permette sia la ricarica rapida in corrente continua (DC) che quella lenta in corrente alternata (AC).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009