Meteo e clima non sono la stessa cosa – cerchiamo di capire la differenza

Di , scritto il 09 Gennaio 2017

In questi giorni gli eventi meteorologici estremi in regioni solitamente miti anche nella stagione più fredda dell’anno fanno sorgere in molti l’interrogativo se il tanto minaccioso fenomeno del riscaldamento globale sia reale oppure se ci sia stata un’inversione di tendenza.

Per rispondere è necessaria una premessa: non bisogna mai confondere il tempo meteorologico e il clima. Si tratta di due concetti molto differenti. Il tempo meteorologico è una successione di fenomeni atmosferici dalla durata molto limitata (qualche ora o qualche giorno). Invece il clima è definibile come l’andamento annuo degli eventi del tempo meteorologico (temperatura, umidità, pressione, venti) per lunghi periodi di tempo, decenni. La differenza tra meteorologia e climatologia è quindi basata sulla durata del fenomeno e si tratta di scienze con un campo di studio ben distinto, anche se in fin dei conti analizzano gli stessi elementi.

Per questo si crea la situazione paradossale per cui gli scienziati sono in grado di predire il clima che ci sarà nel 2050 anni ma non di dire con esattezza quale tempo che farà la settimana prossima. Nella climatologia è fondamentale il concetto di “media”, che permette di eliminare i picchi e le condizioni estreme (che possono sempre verificarsi dal punto di vista meteo) al fine di elaborare un quadro generale del clima di un luogo. In questo senso, purtroppo, nonostante alcuni fenomeni estremi come quelli a cui stiamo assistendo in questi giorni, bisogna continuare ad affermare che la temperatura del Pianeta sta continuando a salire. Tant’è vero che dall’Antartide sta per staccarsi un maxi iceberg con conseguenze non ancora calcolabili.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009