Tutela Simile: ecco come avverrà il passaggio al libero mercato

Di , scritto il 07 Febbraio 2017

Per agevolare l’imminente passaggio al libero mercato, l’Autorità per l’Energia ha istituito un nuovo servizio per gli utenti. Ecco come funziona.

Il servizio di Tutela Simile è stato istituito dall’AEEGSI – l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico -, con lo scopo di agevolare il passaggio degli utenti all’ormai imminente libero mercato. A chi ancora non fosse informato, ricordiamo che dal 1°gennaio 2018 verrà abolito il servizio tutelato portando di conseguenza tutti gli utenti nel libero mercato. Ciò vuol dire che le condizioni del mercato energetico non saranno più soggette al controllo dell’Autorità e che, tutti coloro che facevano parte di questo regime tutelato, dovranno cercare una compagnia energetica a cui affidare le proprie utenze.

Proprio per rendere il passaggio più semplice è stato istituito – già dallo scorso 1°gennaio – il servizio di Tutela Simile. Il servizio si basa sull’adesione volontaria degli utenti del mercato tutelato, che potranno quindi iniziare a conoscere le dinamiche e le offerte del libero mercato. Ogni utente potrà infatti scegliere la compagnia energetica a cui affidare l’utenza dell’energia elettrica, avendo però a certezza della supervisione dell’Autorità. Ma vediamo nel dettaglio come funziona il servizio e quali sono le procedure da seguire per aderire.

Come funziona il servizio di Tutela Simile?

Un aspetto del servizio di Tutela Simile che occorre subito sottolineare riguarda proprio l’adesione volontaria degli utenti. Infatti, tutti coloro che fanno parte del servizio tutelato hanno la possibilità di decidere se sperimentare questo servizio oppure effettuare direttamente il passaggio il prossimo gennaio. Aderire all’iniziativa è molto semplice, basta collegarsi al Portale Tutela Simile istituito dall’Autorità per l’Energia e selezionare la tipologia di utenza, domestica o non domestica.

Fatto questo primo passaggio, il cliente avrà accesso ad un’altra sezione del sito dove saranno riportate tutte compagnie energetiche, le offerte e il bonus di benvenuto riservato ai nuovi clienti. La lista include infatti solo quelle compagnie energetiche considerate idonee dall’Autorità, perché in possesso di alcuni specifici requisiti. In merito al bonus, si tratta invece di un incentivo proposto dagli stessi operatori per guadagnare un maggior numero di clienti.

Come aderire alla nuova offerta luce?

Una volta individuata l’offerta elettrica più vantaggiosa si potrà passare alla fase di prenotazione. A questo punto bisognerà inserire i dati dell’intestatario del contratto di energia elettrica – nome, cognome, codice fiscale, indirizzo mail e il codice POD. Fatto questo primo passo, il sistema elaborerà un Codice Prenotazione che sarà comunicato all’utente via mail e resterà valido per 15 giorni in modo da lasciare il tempo necessario per valutare l’offerta e tutte le condizioni.

Qualora decidesse di sottoscrivere il contratto, l’utente dovrà semplicemente cliccare su “aderisci”. Infatti il sistema ricondurrà il cliente al sito della compagnia scelta e da lì potrà concludere il processo di attivazione dell’offerta.

Quali sono i vantaggi del servizio di Tutela Simile?

Il primo vantaggio offerto da servizio di Tutela Simile riguarda la possibilità di sperimentare i servizi e le dinamiche del mercato libero. In questo modo si avrà una maggiore consapevolezza delle proprie scelte quando, allo scadere del prossimo gennaio, verrà abolito definitivamente il servizio tutelato. Un altro aspetto positivo potrebbe riguardare le prospettive di risparmio connesse all’attivazione di una nuova offerta.

Per valutarne gli effetti bisognerà leggere la bolletta della luce e mettere a confronto i costi e i consumi registrati nel nuovo regime con quelli registrati nel precedente periodo di fornitura. In caso di esito negativo nulla è perduto, ogni utente avrà infatti la possibilità di passare ad un nuovo operatore e scegliere l’offerta più vantaggiosa e adatta alle proprie esigenze.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2017, P.IVA 01264890052
SoloEcologia.it – Il blog sull'ecologia e l'ambiente supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009